LA STORIA DEL RISOTTO ALLA MILANESE

Un grande classico della cucina lombarda, apprezzato in tutta Italia e nel mondo, il risotto alla milanese è uno dei piatti più storici e golosi del nostro territorio.

Se vi siete chiesti più volte quale fosse la sua origine, oggi lo scopriremo insieme!

 

Di leggende intorno alle origini di questo risotto ce ne sono molte, ma stando a un famoso e storico manoscritto ritrovato alla Biblioteca Trivulziana, la nascita di questo piatto è strettamente legata al Duomo di Milano. Infatti, si dice che nel 1574 un Maestro impegnato nella realizzazione delle spettacolari vetrate della Cattedrale si facesse aiutare da un uomo il cui nome era Zafferano. Il motivo di questo suo nome particolare gli era stato dato dalla sua abitudine di aggiungere una punta di questa spezia ai colori per la realizzazione delle vetrate, così da renderle più brillanti e lucenti. Per prenderlo in giro, un giorno il suo maestro gli disse che a furia di utilizzare così tanto zafferano sarebbe finito pure per mangiarselo. L’aiutante colse al volo questa provocazione e proprio per il matrimonio della figlia del Maestro fece fare al cuoco una variazione del menù nuziale: aggiungere al riso, condito come di consueto con semplice burro, anche un generoso pizzico della spezia dorata.

 

Ecco svelato il mistero…le leggende hanno sempre quel fascino che ti lasciano sempre felicemente sorpreso!

Post a Comment